Per lasciare andarsi in vacanza bisogna staccare il cervello (in 5 mosse)

1. Connettetevi, ma con la realtàIl primo step è disintossicarsi dalla consueta compulsione di essere eternamente online. 
2. Usate dei mantra di gioia

Quando meno ve lo aspettate i problemi assaltano la vostra mente? Allontanateli con gentilezza, focalizzandovi sui pensieri che vi rendono felici. Ognuno ha il proprio, è quello che dovete seguire. Che sia un progetto, un affetto, un desiderio, l’importante è fare spazio alla positività. 
3. Sfidatevi con nuove avventure  

In vacanza avete tante occasioni per sperimentare nuove imprese: mettevi alla prova con quelle che possono essere utili per superare i vostri limiti e le vostre paure, per fare esperienze che reputavate impossibili per voi. Tirate fuori il lato giocoso e buttatevi, senza pensarci troppo. Scoprirete che avete più grinta, energia e coraggio di quello che credevate e che se vi lasciate andare, evitando di riflettere troppo su ogni cosa, potete arrivare dove volete. E una volta superata la prova, avrete fatto il pieno di autostima, oltre che di una nuova consapevolezza di voi stessi.
4.Che la noia sia con voi!

Lasciate che il “dolce far niente” vi culli senza ansie e programmi prestabiliti. Annoiarsi può essere una grande opportunità per lasciare che la mente, libera da costrizioni, vaghi per poi riemergere con nuove forme d’intuizione e pensieri produttivi. Il vuoto, il silenzio, l’ozio sono la miglior piattaforma su cui poter reimparare ad ascoltarsi, a sentirsi. Non abbiate paura di non saper come passare il tempo: seguite semplicemente il vostro bioritmo e lasciate che sia il tempo a guidarvi.
5.Meritate di rilassarvi, sul serio

Troppo spesso le vacanze tanto agognate in realtà attivano sensi di colpa per le mille cose lasciate a casa. Bene, iniziate a pensare che ve le siete proprio meritate queste ferie, senza se e senza ma. Non vi giudicate, pensate piuttosto che lo spazio e il tempo che vi state finalmente concedendo e dedicando sono sacri e niente dovrebbe contaminarli. Difendete il vostro benessere, è un modo per prendervi cura di voi e ascoltare le vostre reali esigenze. Vedrete, questo atteggiamento si farà essere anche più sani e più produttivi una volta tornati alla solita routine.

Rispondi