Maldive, acqua potabile dal mare grazie a una ricerca italiana 

Le Maldive sono senza dubbio un paradiso turistico, ma in alcune aree dell’arcipelago è complicato disporre di acqua pulita e soprattutto potabile. Per questo motivo un gruppo di ricercatori dell’Università di Milano-Bicocca ha dato vita a un progetto che, entro marzo 2017, installerà un dissalatore a Magoodhoo, sull’atollo di Faafu. “Si tratta di una sorta di casa dell’acqua pubblica” che ricaverà risorse idriche purificando l’acqua di mare, spiega l’ateneo.

Una tecnologia tutta “verde” – L’impianto sarà alimentato da energia rinnovabile grazie a una serie di pannelli solari. Tale sistema renderà Magoodhoo indipendente dalle altre isole per l’approvvigionamento idrico.

Nell’isola di Thulusdhoo questo già avviene da anni grazie alle Fabbrica della Cocacola . 

Rispondi